avanti

indietro
Indice

Marco Cinque - Amazzonia Respiro del Mondo

 

Dalla traduzione italiana della rivista mensile Le Monde Diplomatique, allegata al Manifesto del 15 marzo 2006, pagina 22.

AMAZZONIA – RESPIRO DEL MONDO
Marcia Theophilo

Passigli Poesia, 2005. 15 euro

Impegnata nella difesa del patrimonio ambientale e culturale della foresta amazzonica, rappresentante in Italia dell’Unione Brasiliana degli Scrittori e già candidata al Premio Nobel, Marcia Theophilo, brasiliana di Fortaleza, ci propone questa antologia poetica impreziosita dalla prefazione di Mario Luzi e da una poesia, a lei dedicata, di Rafael Alberti. Con i testi in doppia lingua, italiano-portoghese, Amazzonia – respiro del mondo potrebbe definirsi un “libro parlante”, frutto di un testamento orale lasciato all’autrice dal padre e dalla nonna e tradotto in pagine dove emerge la voce della foresta con le sue creature: persone, animali, déi, piante, suoni, profumi e sapori che sembrano animarsi ed offrirsi al lettore in tutte le variegate forme di ancestrale bellezza. E nei suoi appassionati, commoventi scritti, la Theophilo entra nel vivo di questa bellezza e ne invoca, implicitamente, la prioritaria necessità di difenderla per non perdere irrimediabilmente ciò che resta ancora della nostra. In questo volume, l’autrice si fa dunque portavoce di una terra splendida ed oppressa, offrendoci quell’intraducibile “respiro” a cui il mondo non dovrebbe e potrebbe mai rinunciare: “Gli indios morti fanno germogliare / culture sommerse, per secoli e secoli / dentro l’arida terra / le tribù sementi rinascono / con la pioggia, migliaia di fiori: / e il deserto torna a fiorire”.

Marco Cinque

 

torna indietro

 

sucessiva precedente

successiva su precedente

su